Ricordatevi del 26 marzo 2020

Al Consiglio Europeo del 26 marzo 2020, i rappresentanti di alcuni paesi europei hanno respinto l’idea dell’emissione di eurobond per contrastare la molto probabile crisi economica che sarà la conseguenza della pandemia di Covid19.

Si tratta dei rappresentanti del cosidetto “blocco del nord” capitanato dalla Germania e di cui fanno parte almeno Finlandia e Olanda, al momento ( 27 marzo 2020 ) le testate giornalistiche non espongono i nomi di tutti i paesi e dei rappresentanti che hanno negato questo dispositivo di salvezza.

Questi amministratori nel “blocco del nord” esibiscono un quadro molto inquietante circa le loro convinzioni politiche. Si, perché hanno espressamente citato la politica in ragione di questa vicenda, osservando che al di là degli eurobond ci sarebbero altri dispositivi per fronteggiare la situazione, quali?
Il MES ovviamente.

Se si applicasse il MES in questo frangente, così come è stato architettato, l’Italia sarebbe commissariata nel giro di un anno al massimo.

Non posso non avere delle rimembranze su certe convinzioni naziste delle presunte razze elette mentre ascolto le parole di certi rappresentanti in seno al Consiglio Europeo. Non potendo organizzare un futuribile processo di Norimberga ( da tenersi stavolta a Milano ) e coltivando uno spirito che è ben ricco di vivace humor nero, desidero qui rivolgermi alle vittime economiche più colpite da questa sciagura: a tutti gli addetti del settore della ricezione turistica, alle imprese d’intrattenimento, di ristorazione, alle imprese alberghiere ai b&b.

Perché i primi ad essere colpiti, dopo i tanti che stanno soffrendo fisicamente e morendo, dopo tutti coloro che lavorano nella sanità, sarete voi.

consiglio europeo 26 marzo 2020

Ecco dunque una sintetica vignetta che consiglia a tutti voi di ricordare il Consiglio del 26 marzo 2020, di ricordarlo come un atto di disprezzo nei vostri confronti, come l’idea che questi signori hanno di voi. Voi che lavorate anche 14 ore al giorno, che avete sacrificato una vita per costruire il vostro locale, che siete dediti al servizio del prossimo.

Ricordatelo come una data infausta che molto probabilmente avrà conseguenze diametralmente opposte perché risveglierà la parte buona dei popoli che sono rappresentati da quei tecnocrati che fanno dilettantismo politico. 

Quando i tedeschi, gli olandesi, i finlandesi verranno ancora nei vostri hotel, nei vostri ristoranti, nelle vostre gelaterie, ricordatevi e ricordate loro questa data e offrite sempre il servizio di altissimo livello che è espressione della vostra dignità!

 

 

One thought to “Ricordatevi del 26 marzo 2020”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *